Logo Associazione "Comunicazione Pubblica"

Marketing sociale
e comunicazione per la salute

Logo Coordinamento Nazionale Marketing Sociale

Valutazione

Le verifiche dello stato di avanzamento e soprattutto dei risultati (outcome) conseguiti costituiscono una fase molto importante nel processo di pianificazione ed attuazione dei progetti di comunicazione e marketing sociale per la salute.
Valutare tali attività di non è semplice, perché gli effetti prodotti, in termini di salute, spesso sono misurabili solo nel lungo termine e possono essere la conseguenza di diversi fattori tra loro concomitanti, ma non necessariamente riconducibili al progetto in esame. E' tuttavia una sfida interessante e imprescindibile per un Ente Pubblico. Usare al meglio gli strumenti informativi rivolti ai cittadini per "comunicare la salute" è un impegno di trasparenza e responsabilità proprio di ogni Ente Pubblico. Per tale motivo, la valutazione deve essere interpretata come seria possibilità di verificare l'efficacia delle informazioni sulla salute rivolte ai cittadini.

 

Per approfondiere il tema: riferimenti bibliografici e link

 

 

____________________________________________________

Segnalazioni

Come valutare i siti web?
Dipartimento Comunicazione, UniboGiovedì 3 marzo 2011, a Bologna, una giornata di studio per appropriarsi di metodi e strumenti adatti a valutare l'esperienza di navigazione degli utenti sui siti web delle Pubbliche Amministrazioni. L'incontro è organizzato dal Gruppo di Studio della Delegazione Regionale ER dell'Associazione “Comunicazione Pubblica” in collaborazione con l'Agenzia Informazione e Ufficio Stampa della Giunta Regionale Emilia-Romagna e la Laurea in Scienze della Comunicazione Pubblica e Sociale - Università di Bologna.
(Newsletter 80 - febbraio 2011)

 

L'efficacia del marketing sociale
Alimentazione sanaL’articolo di Gordon, McDermott, Stead, Angus e Hastings per il NSMC, “A review of the effectiveness of social marketing: Nutrition interventions”, analizza oltre 30 studi con l’obiettivo di valutare l'efficacia del marketing sociale negli interventi per promuovere l’attività fisica e una sana alimentazione. L’analisi è incentrata sul cambiamento di comportamenti individuali, collettivi, organizzativi e politici. La review sul movimento aiuta ad evere un quadro completo sulla valutazione di efficacia del marketing sociale su tali argomenti.
(Newsletter 77 - novembre 2010)

 

 

Ci vuole metodo
Health Evidence, promoting evidenced-informed decision makingCome valutare la qualità di una revisione sistematica? Il sito canadese "Health Evidence, promoting evidenced-informed decision making" accosta alle revisioni pubblicate una check list di criteri che comprendono, ad esempio, la corretta messa a fuoco dell'argomento da parte degli autori, le considerazioni sulla metodologia qualitativa e quantitativa, la struttura argomentativa della ricerca. (Newsletter 77 - novembre 2010)

 

 

AIDS: quando convivono ricerca e proposta di azione
Volume ricerca AIDS 2009 Zani - Lalli La lente s’ingrandimento della ricerca utilizzata non solo per analizzare una campagna informativa sulla lotta all’AIDS, ma anche per rilanciare e “accendere un fuoco”, proponendo un modello di comunicazione con messaggi continuativi di prevenzione rivolti a gruppi vulnerabili: nato da un progetto di studio commissionato dal Ministero della Salute, il volume curato da Bruna Zani e Pina Lalli è stato realizzato attraverso una partnership tra l'Università di Bologna e la Consulta del volontariato per la lotta contro l’AIDS.
(Newsletter 66 - aprile 2010)

 

 

Valutazione delle campagne informative: l'esperienza del NHS
Evidenziare non solo le opportunità ma anche i limiti dello screening, al fine di dare alle donne informazioni appropriate e favorire scelte consapevoli: è questo l'obiettivo di "Breast Screening.The Facts" il depliant informativo del National Health Service inglese sulla prevenzione secondaria dei tumori al seno. Premila Webster and Joan Austoker in “Does the English Breast Screening Programme’s information leaflet improve women’s knowledge about mammography screening?” si propongono di accertare se il depliant abbia permesso alle donne di conoscere meglio la mammografia.
(Newsletter 43 - settembre 2008)

 

 

Dalle immagini al testo, la competizione per l'attenzione
Campagna di Save the Childrens
I commenti dei lettori su messaggi di pubblica utilità raccolti nel corso di un decennio sistematizzati e analizzati nello studio Why Bad Ads Happen to Good Causes (and how to ensure they won’t happen to yours). Obiettivo della ricerca è individuare accorgimenti delle campagne di comunicazione che possano collocare i messaggi nella soglia di attenzione dei destinatari, portando alla luce banali e frequenti cause che ne pregiudicano la riuscita. Il primo suggerimento? Testa prima, misura dopo.
(Newsletter 43 - settembre 2008)

 

 

Come realizzare efficaci materiali di comunicazione della salute?
Commissione di vautazioneSi segnalano due recenti articoli che descrivono l'applicazione di un approccio sperimentale nella valutazione "pre-test" dei materiali di comunicazione inerenti la promozione di sani stili di vita (nello specifico alcol e aids).
Il primo è stato pubblicato dal Journal of Health Communication, il secondo è edito da Health Education Research.
(Newsletter 40 - luglio 2008)

 

Social Group - Fonte: DoRSDal senso di colpa alla confusione: aspetti indesiderati delle
campagne di comunicazione per la salute
Grazie al contributo di Elena Barbera ed Eleonora Tosco (DoRS - Regione Piemonte), è proposta la sintesi di un articolo che descrive le diverse dimensioni in cui si possono manifestare effetti inaspettati di iniziative di comunicazione e, attraverso una classificazione delle prove disponibili, e analizza nel dettaglio 11 tipi di effetti inattesi. (Newsletter 38 - giugno 2008)

 

 

Valutare la comunicazione per la salute
Logo CHCUna risorsa preziosa il sito della Coalition for Health Communication, progetto per lo sviluppo e la valorizzazione della comunicazione per la salute: si segnala l'approfondimento dedicato alla valutazione della comunicazione condotta attraverso i mass-media.Dal metodo all'analisi statistica, il documento fornisce indicazioni e suggerimenti per condurre ricerche presso i differenti destinatari delle iniziative di promozione della salute. (Newsletter 35 - marzo 2008)



Locandina progetto Inclusione SocialeValutazione di un percorso comunicativo per l'inclusione sociale
A partire dai principi espressi dalla Carta di Lisbona, è stato realizzato a Bologna il progetto Social Exclusion: towards social inclusion through communication, che ha coinvolto numerosi attori sociali nella realizzazione di una campagna di sensibilizzazione sui temi dell'esclusione sociale. Il report di valutazione dell'esperienza, curato dalla Prof.ssa Pina Lalli, suggerisce una verifica del processo che ha accompagnato la definizione della campagna comunicativa.
(Newsletter 25 - ottobre 2007)

 

 

Studio e valutazione dei progetti di prevenzione
Logo DoRS - Regione PiemonteDoRS - Regione Piemonte e l’Area di ricerca “Marketing sociale e comunicazione per la salute” collaborano per l’approfondimento di tematiche relative alla prevenzione e promozione della salute, tra le quali la valutazione della comunicazione. Nell’ambito di tale attività di studio, si segnala la sintesi del progetto “Canada on the Move” (curata da Elena Barbera, Elisa Ferro, Alessandro Migliardi e Claudio Tortone di DoRS), che analizza una campagna di comunicazione per promuovere l’attività fisica.
(Newsletter 20 - giugno 2007)

 

Comunicare la sanità: un'indagine di costumer satisfaction
La capacità di rispondere in modo adeguato ai bisogni dei cittadini più esigenti, meglio informati, portatori di interessi sempre nuovi, costituisce una delle priorità per un'azienda sanitaria. Si segnala, in proposito, il contributo di Olga Passera, Francesca De Luca e Vittorio Giacomarra inerente un'indagine di costumer satisfaction realizzata dall'ASS 3 “Alto Friuli”. (Newsletter 10 - febbraio 2007)

 

La comunicazione nello Studio Passi
Barbara De Mei, Centro Nazionale di Epidemiologia Sorveglianza e Promozione della Salute, ha analizzato il tema della Comunicazione per PASSI , lo studio sui Progressi nelle Aziende Sanitarie per la Salute in Italia. (Newsletter 9 - gennaio 2007)

La colpa nella comunicazione per la salute
Janus, Medicina: cultura, culture è una rivista che colloca la riflessione su medicina e salute all'interno dei contesti sociali e culturali contemporanei. Il numero dell'estate 2006 ha approfondito il tema della colpa (dell'individuo? del medico? della società?) rispetto all'insorgere della malattia: "Malato? colpevole!" analizza l'aspetto della colpa e della responsabilizzazione nella comunicazione per la salute.

(Newsletter 3 - ottobre 2006)

 

Progetto "Distribuzione automatica di alimenti e promozione della salute"
Le verifiche della sperimentazione realizzata dall'Azienda USL di Modena e da Buonristoro Vending Group in collaborazione con Confindustria Modena e CONFIDA nell'ambito del Piano per la Salute della provincia di Modena

 

 

L'impatto delle campagne di comunicazione del Ministero della salute
Sintesi dei risultati dell'indagine CENSIS sull'impatto delle campagne del Ministero della Salute per la dissuasione dal fumo e per una corretta alimentazione.

____________________________________________________

Riferimenti bibliografici e link

  • Mereu A, Contu P. "Framework per la valutazione della divulgazione di salute attraverso la stampa". Educazione Sanitaria e Promozione della Salute , 2005; 28 (2): 120-130.
  • Biocca M (a cura di). "La comunicazione sul rischio per la salute. Nel teatro di Sagredo". Comunicazione in sanità n° 6, Centro Scientifico Editore.
  • Cedroni M, Pancaldi G, Solarino M., Valutare la comunicazione - Guida alla comunicazione efficace nei servizi pubblici . Milano, Lupetti Editore 2005.

Link