Logo Associazione "Comunicazione Pubblica"

Marketing sociale
e comunicazione per la salute

Logo Coordinamento Nazionale Marketing Sociale

Medicalizzazione della società?

Tra salute e disease mongering
disease mongering In sintesi, che cosa è il disease mongering? Letteralmente è la "mercificazione delle malattie" che, secondo molti, esemplifica l'espressione più estrema ed attuale del marketing del farmaco e del sovratrattamento. Non più solamente la promozione dei farmaci, tecnologie o screening non evidence, ma delle stesse malattie, spingendo verso indagini diagnostiche o cure non necessarie per la salute dei cittadini. Seguendo una tematica centrale e dibattuta come il disease mongering abbiamo creato una pagina dedicata sull'aggregatore di contenuti scoop.it, per segnalare le notizie e le opinioni più importanti nel panorama odierno. (Newsletter 105 - dicembre 2012)

 

Prevenzione utile, prevenzione inutile: come si inventano le malattie?
Forbice progressi diagnostici e terapeutici (Seminario a Modena, maggio 2010)
La forbice tra i progressi in campo diagnostico e quelli in campo terapeutico, le difficoltà di valutazione dell'efficacia degli interventi di promozione della salute (condizionata dal paradigma della "evidence based medicine"), le scelte politiche che privilegiano l'implementazione di tecnologie sanitarie costose e ben visibili.
- le slides di Gianfranco Domenighetti
- l'articolo, sempre di Domenighetti, Medicalizzazione della vita, comunicazione sanitaria e conflitti di interesse.

 

 
Le considerazioni di Amelia Beltramini - maggio 2010:
- Intervista (da Youtube)
- Slides (.pdf - 1.58 Mb)


La discussione da noi avviata su questi temi
 

Società medicalizzata e durabilità dei sistemi sanitari
La presentazione del prof. Gianfranco Domenighetti alla conferenza "Sanità e Socialità: Quo Vadis", tenutasi a Mendrisio (Svizzera) nel maggio 2008.

 

La medicalizzazione della gravidanza e del parto
Medicalizzazione della gravidanza - Immagine tratta da InternetI temi della medicalizzazione e della “dominanza medica” approfonditi da Elena Spina, Università delle Marche. La presentazione affronta la progressiva ospedalizzazione dei parti e l’uso massiccio di strumentazione diagnostica durante la gravidanza, fattori che hanno gradualmente modificato la percezione sociale della nascita e le modalità di vivere l’evento. (Newsletter 27 - novembre 2007)

 

Società e medicalizzazione
Doctor HouseIl 5 e il 6 ottobre 2007 si terrà a Bergamo il convegno “La società medicalizzata”, organizzato dall'Università di Bergamo, Dipartimento di Scienze dei linguaggi, della comunicazione e degli studi culturali in collaborazione con la Sezione “Sociologia della Salute e della Medicina” dell'AIS. Comunicazione per la salute, governo del rischio, paradigmi e linguaggi sociali che contraddistinguono, ad esempio, l'esperienza della nascita o la rappresentazione del corpo femminile: i titoli degli interventi d preannunciano un ricco confronto tra percorsi di ricerca, studi e esperienze. (Newsletter 24 - settembre 2007)

 

Quando l'informazione sfuma nella marchetta e la salute nell'interesse
Da “Il giornale di Amelia”, curato da Amelia Beltramini e pubblicato sul portale Focus.it, alcuni preziosi spunti per interpretare le informazioni diffuse da chi comunica sulla salute. Tra i temi discussi vi sono quelli della definizione delle malattie sessuali femminili e del business della diagnosi precoce, nei casi in cui questa si rivela del tutto inutile. (Newsletter 26 - ottobre 2007)

 

Strategie e progetti per la salute della collettività
Da un lato le difficoltà di valutazione dell'efficacia degli interventi di promozione della salute (condizionata dal paradigma della "evidence based medicine"), dall’altro le scelte politiche che privilegiano l'implementazione di tecnologie sanitarie costose e ben visibili: Gianfranco Domenighetti, che ha da poco lasciato il ruolo di Capo della Sezione Sanitaria del Dipartimento della Sanità e della Socialità del Cantone Ticino, ha affrontato questi temi nell’articolo Medicalizzazione della vita e comunicazione sanitaria, scritto per la rivista elettronica dell’Amministrazione Cantonale. (Newsletter 17 - maggio 2007)