Logo Associazione "Comunicazione Pubblica"

Marketing sociale
e comunicazione per la salute

Logo Coordinamento Nazionale Marketing Sociale
 
Newsletter - 117
settembre 2013
 

Una lezione "Canadese" tra sistema sanitario e servizi sociali
lalli
L'intervento di apertura della Professoressa Pina Lalli, Presidente Corso di Laurea Magistrale in Scienze della Comunicazione Pubblica e Sociale, Università di Bologna al Congresso "La confiance envers le système de santé et de services sociaux : Qu’en est-il?", tenutosi nel Quebec il 4 e 5 ottobre 2012.
Aree tematiche --> [Contrasto alle disuguaglianze]

 
Il Marketing Sociale ed il suo percorso in Italia
italian_social_marketingIl percorso del marketing sociale in Italia e la storia di MKTS l'Associazione di Promozione Sociale "Marketing sociale e comunicazione per la salute" che valorizza l'impiego di tali discipline quali elementi costitutivi e leve strategiche delle politiche di promozione della salute.
Aree tematiche --> [Marketing sociale]
 

Un Validatore per verificare l'accessibilità delle Pagine Web
vamola
Il Validatore VaMoLà promosso dalla Regione Emilia-Romagna, in collaborazione con l'Università di Bologna ed altri partner, ha come obiettivo la validazione automatica dell’accessibilità di pagine Web (fornendo anche supporto alla validazione manuale), verificandone la conformità ai requisiti della Legge Italiana 4/2004 (“Disposizioni per favorire l'accesso dei soggetti disabili agli strumenti informatici”, anche nota come Legge Stanca) e/o alle linee guida WCAG (Web Content Accessibility Guidelines) 2.0 del W3C.
Aree tematiche --> [#web2salute]

 
La peer education per combattere il tabagismo tra adolescenti
peer
Prove consistenti dimostrano come la peer influence abbia degli effetti tangibili sulle abitudini al fumo degli adolescenti. Vi è una notevole variazione, tuttavia, nel modo in cui si misura tale influenza. Lo studio "A comparison of Peer Influence Measures as Predictors of smoking Among Predominately Hispanic/latino High School Adolescents" dimostra come le reti sociali influiscano sui comportamenti tabagici degli adolescenti e come sia possibile creare delle variabili di misurazione per combattere tali comportamenti associativi errati.
Aree tematiche --> [#web2salute] [fumo]
 

"Alcol e Buone Prassi Sociologiche" un libro di Paolo Ugolini
ugoliniIl testo di Paolo Ugolini sociologo dell'Ausl di Cesena tratta il tema del consumo di Alcol in una prospettiva sociologica interagendo con altri settori legati "al bere" come la medicina e la psicologia. Il tutto è quindi riassumibile in una sorta di sociologia della salute in ambito alcologico nelle sue valenze teoriche di ricerca e pratiche.
Aree tematiche -->[Alcol]

 
Progetti di comunità per una sana alimentazione nella Provincia di Modena
tripodi Il report dal titolo "Progetti di Comunità per la promozione di una sana alimentazione, di una regolare attività fisica e per la prevenzione dell'obesità infantile nella provincia di Modena. Risultati a sette anni di sperimentazione" di Alberto Tripodi, Simona Midili, mariangela Cirillo, Ylenia Persi e Chiara Serafini dell'Ausl di Modena e di Coop Estense, fa luce sul lavoro svolto nel campo dell'alimentazione e della promozione dell'attività motoria nel periodo infantile negli ultimi anni nel territorio Modenese.
Aree tematiche --> [Alimentazione e movimento]
 
Linee guida aggiornate per il Web nelle Pubbliche Amministrazioni
linee_web_PA Contenuti minimi dei siti web pubblici istituzionali e tematici alla luce delle Linee guida dei siti web per la pubblica amministrazione e del D.lgs 33/2013 e Scrivere per il Web nella PA (senza farsi male fra virali, seo, facebook e rwd) a cura di Piero Zilio, consulente freelance di comunicazione.

Aree tematiche --> [Programmazione ed indirizzi]
 
Considerazioni sugli effetti del Web nella società contemporanea
riotta_web
"Il Web Ci Rende Liberi?", a questa importante domanda prova a dare risposta Gianni Riotta noto scrittore e giornalista. La rivoluzione digitale governa ormai la vita di ognuno di noi. Ci si dovrebbe chiedere allora, se il web ci renda liberi o ci opprima, ci arricchisca o renda miserabili. Con la fine del Novecento si è chiuso il secolo delle Masse e si è inaugurato il XXI, quello delle Persone, gli Individui. Ma a decidere le sorti della rivoluzione saranno i contenuti che sapremo creare, senza lasciarci ipnotizzare dalla potenza della tecnologia.
Aree tematiche --> [Mondo dell'informazione]