Logo Associazione "Comunicazione Pubblica"

Marketing sociale
e comunicazione per la salute

Logo Coordinamento Nazionale Marketing Sociale
Newsletter - 17
11 maggio 2007
 

La comunicazione pubblica nei programmi di screening
L’Osservatorio Nazionale Screening ha organizzato il IV seminario sulla comunicazione nei programmi di screening “Comunicare con tutti”. L’incontro, che si terrà a Montesilvano (PE) il 24 e il 25 maggio 2007, approfondirà alcuni aspetti chiave della comunicazione nelle attività di prevenzione secondaria, quali l’informazione su limiti e incertezze dei programmi, la comunicazione con fasce differenti di popolazione, la valutazione e le prospettive di sviluppo qualitativo delle iniziative.

 

Prevenzione tumori del colon-retto: la comunicazione della Regione Umbria
Parte integrante del programma di screening per i tumori del colon-retto della Regione Umbria, il piano di comunicazione definisce le differenti azioni informative e di sensibilizzazione attuate per sostenerne l’adesione. La campagna, scandita dall’invito “Scegli la prevenzione”, ha l’obiettivo di far emergere la continuità dei percorsi di diagnosi e cura garantita dal Sistema Sanitario Regionale.

 

Strategie e progetti per la salute della collettività
Da un lato le difficoltà di valutazione dell'efficacia degli interventi di promozione della salute (condizionata dal paradigma della "evidence based medicine"), dall’altro le scelte politiche che privilegiano l'implementazione di tecnologie sanitarie costose e ben visibili: Gianfranco Domenighetti, che ha da poco lasciato il ruolo di Capo della Sezione Sanitaria del Dipartimento della Sanità e della Socialità del Cantone Ticino, ha affrontato questi temi nell’articolo Medicalizzazione della vita e comunicazione sanitaria, scritto per la rivista elettronica dell’Amministrazione Cantonale.

 

 
 
 

 

 

 

 

 

 

 

 

Biblioteche, uffici, fast food: differenti setting di promozione della salute
Il sito PartecipaSalute propone la sintesi di un’iniziativa attuata a Seattle per favorire la diffusione di informazioni sulla salute infantile. Postazioni informatiche accessibili liberamente sono state installate in luoghi ad alta frequentazione, privilegiando come contesto sperimentale alcuni quartieri “periferici” dal punto di vista socio-economico. I computer posizionati nei fast food, in particolare, sono stati i più utilizzati per accedere ad informazioni sulla salute.

 

Un progetto di “scrittura aperta” di contenuti televisivi
Sicurezza sul lavoro e iniziative per smettere di fumare, stili di vita sostenibili e bullismo nelle scuole: numerosi i temi sociali e di salute affrontate dal programma televisivo Fuori. Il progetto, lanciato dal Comune di Modena – Assessorato alle politiche giovanili, promuove la “partecipazione comunicativa”, aprendo spazi di espressione e dialogo per soggetti per lo più esclusi dai circuiti mediatici o rappresentati attraverso banali stereotipi. Realizzato con un linguaggio frizzante e dinamico, la trasmissione apre interessanti spazi informativi e relazionali, in particolare con le giovani generazioni.