Logo Associazione "Comunicazione Pubblica"

Marketing sociale
e comunicazione per la salute

Logo Coordinamento Nazionale Marketing Sociale

Newsletter - 64
17 febbraio 2010

Il distributore automatico nell'era Obama
Fotomontaggio: Obama e un distributore automatico Anche l'Amministrazione di Barak Obama guarda al settore del vending, coinvolgendolo nel contrasto all'insorgere dell'obesità. In particolare sono chiamati in causa i distributori presenti nelle scuole americane: il segretario all'agricoltura Tom Vilsack ha ricordato che "gli alimenti erogati dai distributori e nelle mense non dovrebbero minare gli sforzi per sostenere la salute degli ambienti scolastici" e che "dovremmo avere la forza di imporre degli standard per tutti i cibi serviti nelle scuole". Certo che qualche esperienza nel settore l'abbiamo anche noi in Italia. Una nota: già la First Lady aveva aperto la strada al Presidente, lanciando la campagna "Let's Move", destinata a sostenere stili di vita più attivi attraverso l'impegno di genitori, insegnanti, community leaders.
Aree tematiche --> [Alimentazione e movimento]

 

La misura dell'anima
Copertina libro "La misura dell'anima" Come non considerare che la percezione di grandi differenze di reddito stia producendo effetti negativi a livello individuale (ansia, carenza di autostima), che si riversano sul sociale creando uno stato generale di insicurezza e di paura? Questo sentire comune, nell'analisi di Richard Wilkinson e Kate Pickett, autori del libro "La misura dell'anima", è spesso alla base di problemi sociali come il consumo di droghe, l’obesità o la violenza che rappresentano un grave costo per tutta la comunità. I dati statistici internazionali supportano l’autorevolezza delle riflessioni condotte. Non mancano però rimandi a ricerche più curiose (come quelle che dimostrano che chi ha più amici si ammala meno di raffreddore e chi ha un buon rapporto con il partner rimargina più rapidamente le sue ferite!) e agli studi dei padri della sociologia come Émile Durkheim e Pierre Bourdieu.
Aree tematiche --> [Diritto alla salute]

 

101 modi per dirti... "ambiente è salute"
Prevenzione oncologica Il Concorso "TiconVinci?" coniuga con un taglio divertente e originale il tema degli stili di vita sostenibili, invitando i partecipanti a esprimere il proprio estro creativo sui seguenti temi:
- “101 modi per convincere la Sig.ra Stanca Pelandra ad alzarsi dalla poltrona”, per focalizzare l’attenzione sull’importanza di fare regolare attività fisica;
- “101 modi per convincere il Sig. Emiliano Tortello a divorare carote”, per promuovere una corretta alimentazione.
Aree tematiche --> [Ambiente, salute e comunicazione]

 

Social marketing pride
Social marketing global network Una rete internazionale con alcuni dei più noti professionisti del marketing sociale, che condividono materiali e informazioni sugli sviluppi della disciplina:
il portale Social marketers global network rappresenta un'ottima occasione per discutere con colleghi di tutto il mondo i principali aspetti del marketing sociale. Tra gli spunti più recenti, l'articolo di Olivier Serrat: "The future of social marketing".
Aree tematiche --> [Marketing sociale]

 

In collaborazione con: Agende 21 Locali ItalianeConfusi dalla nebbia
Ambiente e salute La tesi della dott.ssa Jessica Basiliana, "Effetti della tutela dell’ambiente sulla salute: Svezia e Italia a confronto", prende in esame la provincia di Modena e la contea di Jonkoping, rilevando come in entrambe le aree la speranza di vita sia superiore alla media nazionale, con una diminuzione, nel periodo 1990-2006, dei decessi dovuti a malattie legate alla qualità dell’ambiente circostante (cardiovascolari, respiratorie, tumori ai polmoni). La differenza è legata alla percezione delle politiche ambientali: a fronte di risultati molto simili, la popolazione modenese ritiene che i provvedimenti adottati siano insufficienti e inadeguati.
Aree tematiche --> [Ambiente e salute]

 

Atelier Health Communication, alta sartoria
Lo studio "Tailoring Health Messages Bridging the Gap Between Social and Humanistic Perspectives on Health Communication", curato da Sara Rubinelli e Joachim Haes, prende avvio dal presupposto che messaggi destinati a promuovere stili di vita sani e sostenibili per essere efficaci debbano "parlare il linguaggio" dei destinatari. Contributi di differenti discipline, dalla filosofia agli studi sulla comunicazione, analizzano tale aspetto riguardo a temi quali i rischi cardiovascolari, il diabete mellito, l'AIDS, lo screening del colon retto, ecc. Dalla segmentazione, alla stesura di testi che colgano l'insight, ai differenti canali che consentano di coinvolgere in maniera ottimale il pubblico: la ricerca offre ottimi spunti pratici e teorici per i professionisti della comunicazione.
Aree tematiche --> [Comunicazione per la salute]