Logo Associazione "Comunicazione Pubblica"

Marketing sociale
e comunicazione per la salute

Logo Coordinamento Nazionale Marketing Sociale

Newsletter - 66
1 aprile 2010

AIDS: quando convivono ricerca e proposta di azione
Volume ricerca AIDS 2009 Zani - Lalli La lente s’ingrandimento della ricerca utilizzata non solo per analizzare una campagna informativa sulla lotta all’AIDS, ma anche per rilanciare e “accendere un fuoco”, proponendo un modello di comunicazione con messaggi continuativi di prevenzione rivolti a gruppi vulnerabili: nato da un progetto di studio commissionato dal Ministero della Salute, il volume curato da Bruna Zani e Pina Lalli è stato realizzato attraverso una partnership tra l'Università di Bologna e la Consulta del volontariato per la lotta contro l’AIDS.
Aree tematiche --> [AIDS] [Valutazione della comunicazione]

 

Non tutte le marmotte godono di buona salute
Copertina rapporto Marmot
“[…] Noi abbiamo una posizione ideologica: le disuguaglianze di salute che possono essere evitate adottando provvedimenti ragionevoli sono ingiuste. Eliminarle è sostanzialmente un problema di giustizia sociale”. Il Rapporto Marmot, Fair Society, Healty Lives, realizzato su mandato del Ministro della Salute britannico per affrontare il tema delle disuguaglianze di salute in Inghilterra, è sintetizzato in questa frase del curatore. Sir Michael Marmot porta in rilievo, infatti, come nella speranza di vita in Inghilterra la differenza fra chi è più povero e chi è più benestante è mediamente di 7 anni. Non solo: se si prende in considerazione l’attesa di vita libera da disabilità, questa differenza raggiunge i 17 anni. Ancora: la disoccupazione permane tra i principali determinati di salute, anche tra le classi più elevate. E' difficile sintetizzare in poche battute il valore dello studio, ma vale la pena portarne il rilievo il quadro concettuale e gli obiettivi di intervento proposti.
Aree tematiche --> [Contrasto alle disuguaglianze]

 

Medaglia di bronzo (poco invidiabile) per l'ItaliaIn collaborazione con: Agende 21 Locali Italiane
Ambiente e salute Il rapporto Health and environment in Europe: progress assessment descrive i progressi compiuti negli ultimi 20 anni nella Regione Europea dell'OMS per migliorare la salute e l'ambiente. La valutazione si concentra sugli aspetti della salute legati alla purezza dell'acqua e dell'aria, alla sicurezza delle sostanze chimiche, al rumore e alla sicurezza negli ambienti di lavoro, nonché ai contesti di vita che rendono possibile la mobilità sicura e l'attività fisica.
Si parla anche di obesità: Grecia e Malta rimangono i due unici Stati che precedono l'Italia nella prevalenza di sovrappeso e obesità tra gli adolescenti, con un peggioramento tra il 2001 e il 2005.
Aree tematiche --> [Ambiente e salute]

 

Comunicazione pubblica e diritto alla salute
Tesi Di Biasi: Comunicazione pubblica e diritto alla salute La Dott.ssa Valentina Di Biasi ha conseguito il Diploma di Laurea Specialistica presso l'Università degli Studi di Salerno con una Tesi dal titolo: "Dai termini alle parole della comunicazione pubblica per il diritto alla salute. L'esperienza del "Laboratorio Cittadino Competente" dell'Ausl di Modena". Ipotesi di ricerca è che compito delle organizzazioni sanitarie, e in particolare dei comunicatori pubblici, è quello di rendere la comunicazione per il diritto alla salute efficace, culturalmente appropriata e resa in un linguaggio comprensibile ad ampie fasce di popolazione con differenti competenze linguistiche e comunicative.
Aree tematiche --> [Comunicazione per la salute] [Diritto alla salute]

 

Linee guida per i siti web delle PA
http Rivolte a tutte le amministrazioni pubbliche e previste dalla Direttiva 26 novembre 2009 n. 8 del Ministro per la Pubblica amministrazione e l'innovazione, le Linee guida per i siti delle PA si prefiggono di avviare un processo verso il "miglioramento continuo" della qualità dei siti web pubblici. Pubblicate in una versione preliminare nel marzo 2010, i contenuti trattati vanno dalla razionalizzazione dei contenuti on-line al copyright, dalla partecipazione e web 2.0 ai principi base per misurare la qualità dei siti. E' stato aperto in proposito un forum per proporre suggerimenti e indicazioni utili per la revisione del documento.
Aree tematiche --> [Nuovi Media]