Logo Associazione "Comunicazione Pubblica"

Marketing sociale
e comunicazione per la salute

Logo Coordinamento Nazionale Marketing Sociale

Newsletter - 90
22 dicembre 2011


Comunicazione per la salute, prospettive 2012
Nuova_era_comu
I nuovi media permettono una connettività fra persone impensabile solo pochi anni fa. Anche la cumuncazione della salute, secondo Scott C. Ratzan (Journal of Health Communication 2011, 16:8), è cambiata: grazie ai Social Network, blog, Google, vi sono molte più informazioni disponibili. Si deve, in ogni caso fare attenzione, poichè a questo aumento comunicativo corrispondono una minore scientificità e una maggiore disinformazione. Ci troviamo in una nuova era di "conoscenza globale" anche sui temi di salute e le sfide da affrontare sono molteplici.
Aree tematiche --> [Nuovi Media]

 
A Modena la lotta all'AIDS fa rete
rete_aidsIn continuità con gli indirizzi del Piano Regionale della Prevenzione dell'Emilia-Romagna, a Modena si è svolto un incontro tra i numerosi soggetti impegnati sul tema Hiv/Aids nel territorio provinciale. La giornata ha consentito di condividere gli obiettivi e le attività programmati per l'anno 2012.
Aree tematiche -->
[Aids]
 

Foto di gruppo con François Lagarde
Foto di gruppo
Durante il suo ultimo viaggio in Italia per formare una equipe di professionisti del mondo sanitario sui temi del social marketing, abbiamo avuto l'opportunità di condividere con François Lagarde idee, visioni e prospettive sulla disciplina. Ne sono scaturiti confronti stimolanti e creativi, con qualche concessione anche allo svago. A lato una foto di gruppo scattata per l'occasione. Una sintesi dei concetti espressi dal docente canadese.
Aree tematiche --> [Marketing sociale]

 
Welcome on board, Mister Lefebvre
Craig Lefebvre
Da questo Dicembre 2011 il Social Marketer di fama internzionale Craig Lefebvre è attivamente coinvolto nella rete dei professionisti con i quali collaboriamo per la promozione della disciplina . Da oggi dunque, anche attraverso questo sito, sarà possibile aggiornati sugli ultimi lavori ed opere editoriali del Professor Lefebvre, a partire dalla sue considerazioni sulle differenze tra l'applicazione del marketing sociale nel mondo occidentale e nei paesi in via di sviluppo, espresse nell'articolo An integrative model for social marketing (JSCOM 2011).
Aree tematiche --> [Marketing sociale]


Quando il gioco <fa> salute
gamification
Organizzazioni profit e no-profit fanno sempre più uso a dinamiche di gioco per per orientare i comportamenti. La gamification può essere un valido veicolo di promozione della salute. In tale direzione, a Modena, il "gaming" è stato impiegato con successo in due progetti per la diffusione di sani stili di vita: "Skipass4Health" e "Vivi la salute, vinci il parco". L'articolo apparso sul Sole24Ore Sanità di dicembre 2011 illustra queste due iniziative e gli attuali studi nel campo della gamification.
Aree tematiche -->
[Gamification]
 

Il test Hiv fondamentale nella procedura diagnostica standard
Test HIVL'intesa sul "Documento di consenso sulle politiche di offerta e le modalità di esecuzione del test per Hiv in Italia" sancita dalla Conferenza Stato-Regioni lo scorso 27 luglio fa chiarezza sull'offerta attiva del test ai pazienti che presentano patologie infettive causate da agenti patogeni che hanno le stesse modalità di trasmissione di Hiv o la cui comparsa può indicare la presenza dell'infezione da Hiv.
Aree tematiche --> [Aids] [Programmazione e indirizzi]

 
Le linee guida per la lotta alla sedentarietà e promozione dell'attività fisica
linee_guidaLe linee guida "Lotta alla sedentarietà e promozione dell'attività fisica" nascono da un progetto dei CCM coordinato dell'ARS Toscana, che raccoglie e valuta i principali indirizzi sulla lotta alla sedentarietà e sulla promozione dell'attività fisica. Il testo è una bozza ragionata e condivisa di raccomandazioni, adattate al contesto nazionale, utile e necessario a tutti gli ammisitratori pubblici, operatori sanitari, operatori sportivi ma anche a rapprresentanti di associazioni di cittadini attivi sui temi di promozione dell'attività fisica e di sani stili di vita.
Aree tematiche -->
[Alimentazione e movimento
]
 

L'E-Health Literacy e i futuri professionisti della sanità
health literacyL'E-Health Literacy è la capacità di un individuo di cercare, trovare, capire, valutare le informazioni per la salute rese disponibili on-line per saperle applicare nella pratica. Ma i giovani studenti di medicina (fascia d'età 17-27 anni) vengono formati all'impiego proattivo di internet? Questa revisione sistematica operata dagli autori Stellefson, Hanik, Chaney, Tennant e Chavarria, mostra com sebbene gli alunni siano "molto connessi", la loro e-Health Literacy sia generalmente non adeguata.
Aree tematiche --> [Nuovi Media] [Diritto alla salute]

 

A Napoli, poco sale ma iodato
Sale Iodato a NapoliDall'Asl Napoli 2 Nord un interessante progetto realizzato attraverso i principi del marketing sociale per la diffusione dell'utilizzo del sale iodato. Il Piano Regionale Integrato (P.R.I) della Regione Campania 2011-2014 ha previsto interventi di promozione e verifica dell’utilizzo del sale iodato nelle mense scolastiche e altre ristorazioni collettive, insieme a attività di informazione alla popolazione nei punti di vendita sale. Il Progetto “Poco sale ma iodato” ha l'obiettivo di raggiungere il 50% dei punti vendita sale nel 2014. L’intervento in un ipermercato di una nota catena alimentare, che ha dato grossa visibilità al progetto ed ha inserito il sale iodato tra i prodotti in offerta, ha determinato la vendita di 1500 pezzi di prodotto in una settimana. Aree tematiche --> [Alimentazione e movimento]